Par Condicio

Decreto 22 maggio 2023 recante “Definizione dello stanziamento per il 2023 in favore delle emittenti radiofoniche e televisive che accettano di trasmettere messaggi autogestiti a titolo gratuito nelle campagne elettorali o referendarie”

(pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 159 del 10 luglio 2023) IL MINISTRO DELLE IMPRESE E DEL MADE IN ITALY di concerto con IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»; Vista la legge

PROVVEDIMENTO 18 maggio 2023 “Disposizioni in materia di Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parita’ di accesso ai mezzi di informazione relative alla campagna per le elezioni del Presidente della Giunta regionale e per il rinnovo del Consiglio regionale della regione Molise indette per i giorni 25 e 26 giugno 2023. (Documento n. 1)”

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 117 del 20 maggio 2023) La Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi Premesso che con decreto del Presidente della Giunta regionale del Molise n. 11 del 20 febbraio 2023, pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise – edizione straordinaria – n. 7 del 21 febbraio

Delibera Agcom 30 marzo 2023 “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per l’elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli comunali, nonché dei Consigli circoscrizionali, fissate per i giorni 14 e 15 maggio 2023″ (Delibera n. 87/23/CONS)

Pubblicata nel sito internet Agcom il 3 aprile 2023 L’AUTORITA’ NELLA riunione di Consiglio del 30 marzo 2023; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; VISTA la legge 22 febbraio 2000, n. 28, recante “Disposizioni per la parità

Delibera Agcom 21 dicembre 2022 “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle elezioni delle Regioni Lazio e Lombardia indette per i giorni 12 e 13 febbraio 2023″ (Delibera n. 453/22/CONS)

Pubblicata nel sito internet Agcom il 27 dicembre 2022 L’AUTORITA’ NELLA riunione di Consiglio del 21 dicembre 2022; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; VISTA la legge 22 febbraio 2000, n. 28, recante “Disposizioni per la parità

DPCM 12 settembre 2022 recante “Destinazione delle risorse del fondo per le esigenze di spesa indifferibili che si manifestano nel corso della gestione”

(pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 23 dicembre 2022) IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante disciplina dell’attivita’ di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei ministri; Visto l’art. 1, comma 200, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge di stabilita’ 2015), che istituisce nello stato

Delibera Agcom 3 agosto 2022 recante “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per le elezioni della camera dei Deputati e del Senato della Repubblica indette per il 25 settembre 2022″ (Delibera n. 299/22/CONS)

Pubblicata nel sito internet Agcom il 3 agosto 2022 L’AUTORITA’ NELLA riunione di Consiglio del 3 agosto 2022; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; VISTA la legge 10 dicembre 1993, n. 515, recante “Disciplina delle campagne elettorali

PROVVEDIMENTO 2 agosto 2022 recante “Disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti e informazione della societa’ concessionaria del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale in relazione alla campagna per le elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica indette per il giorno 25 settembre 2022. (Documento n. 18)”

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 181 del 2 agosto 2022) La Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi Visti gli articoli 1 e 4 della legge 14 aprile 1975, n. 103 e successive modificazioni e integrazioni; Visto l’art. 19 della legge 21 marzo 1990, n. 53, per l’illustrazione delle fasi del

Delibera Agcom 28 aprile 2022 recante “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per l’elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli comunali, nonché dei Consigli circoscrizionali, fissate per il giorno 12 giugno 2022″ (Delibera n. 134/22/CONS)

Pubblicata nel sito internet Agcom il 29 aprile 2022   L’AUTORITA’ NELLA riunione di Consiglio del 28 aprile 2022; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; VISTA la legge 22 febbraio 2000, n. 28, recante “Disposizioni per la

Delibera Agcom 28 aprile 2022 recante “Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per i cinque referendum popolari aventi ad oggetto l’abrogazione parziale dell’art. 274, comma 1, lettera c) del decreto del presidente della repubblica 22 settembre 1988, n. 447; l’abrogazione parziale dell’art. 192, comma 6 del regio decreto 30 gennaio 1941, n. 12, dell’art. 18, comma 3 della legge 4 gennaio 1963, n. 1, dell’art. 23, comma 1 del decreto legislativo 30 gennaio 2006, n. 26, dell’arti.11, comma 2 e dell’art. 13, rubrica e commi 1, 3, 4, 5 e 6 del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160 e dell’art. 3, comma 1 del decreto-legge 29 dicembre 2009 n. 193; l’abrogazione parziale dell’art. 8, comma 1 e dell’art. 16, comma 1 del decreto legislativo 27 gennaio 2006, n. 25; l’abrogazione parziale dell’art. 25, comma 3 della legge 24 marzo 1958, n. 195 e l’abrogazione del decreto legislativo 31 dicembre 2012, n. 235, indetti per il giorno 12 giugno 2022″ (Delibera n. 135/22/CONS)

Pubblicata nel sito internet Agcom il 29 aprile 2022 L’AUTORITA’ NELLA riunione di Consiglio del 28 aprile 2022; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”; VISTA la legge 10 dicembre 1993, n. 515, recante “Disciplina delle campagne elettorali

Decreto 18 febbraio 2022 recante “Definizione dello stanziamento per il 2022 in favore delle emittenti radiofoniche e televisive che accettano di trasmettere messaggi autogestiti a titolo gratuito nelle campagne elettorali o referendarie”.

(pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 89 del 15 aprile 2022) IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto con IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo»; Vista la legge 22 febbraio 2000, n.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici. Non vengono utilizzati cookie per attività di profilazione degli utenti, né sono impiegati altri strumenti attivi o passivi di tracciamento. Non è pertanto necessario acquisire il consenso dell’utente all’utilizzo dei suddetti cookie tecnici (delibera 10 giugno 2021 del Garante per la protezione dei dati personali in G.U. serie generale n. 163 del 9 luglio 2021). Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy. Per procedere nella navigazione all’interno del sito digita il tasto PROSEGUI.