Inquinamento Elettromagnetico

Decreto 2 dicembre 2014 del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare recante “Linee guida, relative alla definizione delle modalita’ con cui gli operatori forniscono all’ISPRA e alle ARPA/APPA i dati di potenza degli impianti e alla definizione dei fattori di riduzione della potenza da applicare nelle stime previsionali per tener conto della variabilita’ temporale dell’emissione degli impianti nell’arco delle 24 ore.”

     IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE   Decreto ministeriale 02 dicembre 2014   Linee guida, relative alla definizione delle modalita’ con cui gli operatori forniscono all’ISPRA e alle ARPA/APPA i dati di potenza degli impianti e alla definizione dei fattori di riduzione della potenza da applicare nelle stime

Legge 17 dicembre 2012, n. 221 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese” (articolo 14)

    Legge 17 dicembre 2012, n. 221 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”   (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 294 del 18 dicembre 2012, Supplemento Ordinario n. 208)   (Omissis)   Articolo 14   Interventi per la diffusione

Decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese” (articolo 14, commi 8 e 9)

    Decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”   (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2012, Supplemento Ordinario n. 194)   (Omissis)   Articolo 14   (Omissis)   8. Ferme restando, per quanto non espressamente disciplinato dal presente articolo, le vigenti le disposizioni contenute nel

Decreto 8 luglio 2003 del Presidente del Consiglio dei Ministri recante “Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 Khz e 300 Ghz”

  DECRETO 8 luglio 2003 Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 kHz e 300 GHz.   (pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 199 del 28 agosto 2003) IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.