Studio Legale
Rossignoli e Associati

Emergenza coronavirus. Il nuovo Dpcm 26 aprile 2020 entra in vigore il 4 maggio 2020

In data 26 aprile è stato emanato il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm), contenente ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

Tale Dpcm, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, n. 108 del 27 aprile 2020, produce effetto dal 4 maggio 2020, sostituendo le disposizioni previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 aprile 2020, e ha efficacia fino al 17 maggio 2020, ad eccezione di quanto previsto dai commi 7, 9 e 11 dell’articolo 2, che si applica dal 27 aprile cumulativamente alle disposizioni del suddetto decreto 10 aprile 2020.

L’allegato 3 al Dpcm riporta i codici ATECO delle attività consentite, mentre l’allegato 6 reca il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali.

A QUESTO LINK il testo del Dpcm 26 aprile 2020.

 

 

Esplora ultimi contenuti

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici e cookie analytics di terza parte (Google analytics) con anonimizzazione degli indirizzi IP degli utenti. Non vengono utilizzati cookie per attività di profilazione degli utenti, né sono impiegati altri strumenti attivi o passivi di tracciamento. Non è pertanto necessario acquisire il consenso dell’utente all’utilizzo dei suddetti cookie tecnici e analytics di terza parte (delibera 10 giugno 2021 del Garante per la protezione dei dati personali in G.U. serie generale n. 163 del 9 luglio 2021). Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy. Per procedere nella navigazione all’interno del sito digita il tasto PROSEGUI.