Studio Legale
Rossignoli e Associati

Comunicato relativo al decreto direttoriale 7 agosto 2019 – elenchi dei soggetti ammessi alle agevolazioni previste per la zona franca urbana Sisma centro Italia alla luce delle modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2019.

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

 COMUNICATO

Comunicato relativo al decreto direttoriale 7 agosto 2019  –  elenchi dei soggetti ammessi alle agevolazioni previste per  la  zona  franca urbana Sisma centro Italia alla luce delle modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2019.

 

(pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 220 in data 19 settembre 2019)

Con decreto del direttore generale per gli incentivi alle imprese 7 agosto 2019 sono stati approvati gli elenchi, riportati negli allegati al decreto stesso, dei soggetti ammessi alle agevolazioni in favore delle imprese e dei titolari di reddito di lavoro autonomo localizzati nella zona franca urbana istituita ai sensi dell’art. 46 del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, nei comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24 agosto 2016, alla luce delle modifiche introdotte dall’art. 1, comma 759, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di bilancio 2019).
Gli allegati al predetto decreto riportano gli elenchi:
a) dei soggetti ammessi alle agevolazioni (allegato 1);
b) dei soggetti ammessi alle agevolazioni per i quali, stante l’importo della agevolazione concedibile, e’ stata richiesta la trasmissione della documentazione necessaria al fine di richiedere le informazioni antimafia alla competente Prefettura (allegato 2);
c) dei soggetti ammessi alle agevolazioni, per cui, l’efficacia della concessione e la relativa fruizione restano condizionati all’avvio dell’attivita’ in zona franca urbana entro il 31 dicembre 2019 (allegato 3);
d) dei soggetti per i quali la concessione delle agevolazioni e’ subordinata al completamento delle attivita’ istruttorie in ordine ad alcuni contenuti delle dichiarazioni rese nell’istanza di accessi alle agevolazioni (allegato 4);
e) dei soggetti per i quali, da un riscontro con il Registro nazionale degli aiuti di Stato, risulta gia’ raggiunto il limite massimo di aiuti de minimis concedibili (allegato 5).
Ai sensi dell’art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69, il testo integrale del decreto e’ consultabile nel sito del Ministero dello sviluppo economico www.mise.gov.it

Esplora ultimi contenuti

Lascia un commento

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici e cookie analytics di terza parte (Google analytics) con anonimizzazione degli indirizzi IP degli utenti. Non vengono utilizzati cookie per attività di profilazione degli utenti, né sono impiegati altri strumenti attivi o passivi di tracciamento. Non è pertanto necessario acquisire il consenso dell’utente all’utilizzo dei suddetti cookie tecnici e analytics di terza parte (delibera 10 giugno 2021 del Garante per la protezione dei dati personali in G.U. serie generale n. 163 del 9 luglio 2021). Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy. Per procedere nella navigazione all’interno del sito digita il tasto PROSEGUI.