Studio Legale
Rossignoli e Associati

Circolare del 25 ottobre 2010 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni recante “Autoregolamentazione dell’inserimento di prodotti all’interno della programmazione (art. 40bis del Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici)”

 

Circolare in data 25 ottobre 2010
dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

 

Oggetto: Autoregolamentazione dell’inserimento di prodotti all’interno della programmazione (art. 40 bis del “Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici”)

 

 

Come è noto, il decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 44 introduce nel Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici, tra gli altri, l’articolo 40 bis, recante nell’ambito delle norme in materia di comunicazione commerciale una specifica disciplina in materia di inserimento di prodotti (c.d. “product placement”) all’interno dei programmi.
In particolare, tale forma di comunicazione viene consentita con l’esclusione dei programmi per i bambini, e subordinatamente all’adozione, da parte dei soggetti interessati – produttori, emittenti anche analogiche, concessionarie di pubblicità e altri soggetti interessati – di procedure di autoregolamentazione, che specifichino la declinazione applicativa dell’inserimento dei prodotti. I documenti di autoregolamentazione devono essere comunicati all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che è chiamata a verificarne l’attuazione.
L’ambito dell’autoregolamentazione è delimitato dalla norma, che ha stabilito che la stessa debba rispettare i seguenti criteri generali:

• relativamente all’ambito di applicazione, l’inserimento di prodotti può avvenire sia dietro corrispettivo monetario che dietro fornitura gratuita di determinati beni e servizi, ed è consentito nelle opere cinematografiche, in film e serie prodotti per i servizi di media audiovisivi, in programmi sportivi e in programmi di intrattenimento leggero, con esclusione dei programmi per bambini; è vietato l’inserimento di prodotti a base di tabacco, sigarette e prodotti da questo derivati, di medicinali e di cure mediche ottenibili previa prescrizione;

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare i competenti uffici dell’Autorità ai nn. telefonici 06/69644268 – 69644284 o all’indirizzo e-mail [email protected] Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 

IL DIRETTORE

Laura Aria

 

Esplora ultimi contenuti

Ordinanza 29 dicembre 2020 della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile recante “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal giorno 24 agosto 2016.” (Ordinanza n. 729/2020).

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE   ORDINANZA 29 dicembre 2020 Ulteriori interventi urgenti di protezione  civile  conseguenti  agli

Leggi tutto »

Testo del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 269 del 28 ottobre 2020), coordinato con la legge di conversione 18 dicembre 2020, n. 176 (in questo stesso Supplemento Ordinario), recante: «Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.».

(pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.319 del 24 dicembre 2020 – Suppl. Ordinario n. 43) Vigente al: 24-12-2020 Testo del provvedimento Allegato 1

Leggi tutto »

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.